TAV, FREDIANI (M5S): “CHIUDERE L’OSSERVATORIO, ORMAI E’ UN SALOTTINO PER LOBBISTI

LO DIMOSTRA LA MILITARIZZAZIONE DI RIVALTA E BUTTIGLIERA”

Val di Susa – L’Osservatorio TAV ha fallito ed è ormai un salottino per lobbisti, si chiuda al più presto. Ormai è come se fosse un Bar dove periodicamente si ritrovano gli amici del TAV senza impegni né obblighi precisi. I partecipanti alle riunioni sono i soliti fans dell’alta velocità mentre la presenza di amministratori locali s’è sempre più ridotta con il tempo ed oggi è limitata al sindaco di Sant’Antonino di Susa (TO) e pochi altri. Non viene redatto un regolare verbale delle riunioni ma solo una generica sintesi nemmeno resa pubblica. E’ quanto abbiamo scoperto attraverso una richiesta di accesso agli atti in cui abbiamo richiesto i verbali. La risposta del presidente Foietta è stata sconcertante: “… le sintesi del dibattito e delle decisioni assunte sono strumento di valore interno all’Osservatorio, pertanto di stretto utilizzo dei rispettivi rappresentanti” Eppure l’osservatorio venne istituito con la “precisa finalità” di “esaminare, valutare e rispondere alle preoccupazioni espresse dalla popolazione della Val di Susa” (PDCM 1 marzo 2006). Questo obiettivo, come quello di avviare il dialogo con la popolazione, è ampiamente fallito. Lo dimostrano le svariate camionette della Polizia che ieri hanno militarizzato Rivalta (TO) ed oggi Buttigliera Alta (TO) in difesa delle trivelle del TAV.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi