Tirrenica, avanti su soluzione senza pedaggio: con tempi certi e finanziamento Cipe entro dicembre

FIRENZE – La Regione Toscana cercava certezze su risorse e tempi di realizzazione. E la riunione romana di oggi sulla Tirrenica, da questo punto di vista, è stata positiva. All’incontro al ministero delle infrastrutture c’era il ministro Delrio in persona. C’erano Anas e Società autostrade. E c’era per la Regione l’assessore Vincenzo Ceccarelli.

La soluzione verso cui si va è quella ‘non autostradale’: senza pedaggio ma con una strada a quattro corsie come chiedeva la Regione, eliminando gli incroci a raso e con complanari in modo da rendere l’infrastruttura ‘permeabile’ e quindi a servizio del territorio. In compenso non ci saranno allungamenti nei tempi. E’ stato infatti concordato di procedere ad una rimodulazione del progetto che è già all’esame della conferenza dei servizi: una rimodulazione al cui interno Anas andrà a sostituirsi a Società autostrade per quanto riguarda l’attuazione.

Quanto alle risorse, il ministro Delrio si è impegnato a garantire la copertura economica dell’opera attraverso un prossimo finanziamento che sarà deciso dal Cipe entro la fine dell’anno.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi