UNIBO. QUALITA’ DELLA DIDATTICA: ADDIO ALLA CARTA. GLI STUDENTI POTRANNO ESPRIMERSI ONLINE

Sostenibilità, riduzione dei tempi, risparmio economico, accessibilità: l’Università di Bologna lancia una nuova applicazione web dedicata agli studenti per la valutare online della didattica in Ateneo
Bologna – Addio alla carta. Dal prossimo anno accademico l’Università di Bologna fornirà a tutti i suoi studenti la possibilità di utilizzare un’applicazione online per compilare il questionario di valutazione della didattica. Solo l’anno scorso sono stati 270.000 i questionari cartacei compilati dagli studenti che hanno frequentato i corsi dell’Alma Mater: una vera e propria montagna di carta che ha dovuto poi essere digitalizzata attraverso un sistema di lettura ottica, generando così dati che vanno poi a loro volta organizzati. Un processo lungo e costoso che a partire dall’anno accademico 2016/2017 andrà scomparendo, con una sperimentazione su alcune Scuole dell’Alma Mater nel primo semestre che sarà poi estesa a tutte le attività didattiche di Ateneo nella seconda parte dell’anno.
“Sostituire il questionario cartaceo con quello digitale – spiega la Prorettrice per le Tecnologie digitali dell’Alma Mater Paola Salomoni – offre molti vantaggi tra cui il risparmio economico, la sostenibilità, la riduzione dei tempi e infine l’accessibilità agli studenti con disabilità. Se si considera che solo l’anno scorso sono stati compilati 270.000 questionari cartacei è facile immaginare il risparmio derivante da questa scelta di digitalizzazione, soprattutto in termini di acquisizione, stampa e trasporto”.
Il nuovo servizio comporterà anche una rilevante accelerazione dei tempi della valutazione, poiché al termine del secondo semestre 2016/17 saranno disponibili all’Ateneo tutti i dati delle rilevazioni.
Il passaggio al digitale arriva al termine di una prima fase di testing che ha coinvolto in questi mesi 771 studenti, di 6 scuole, nell’ambito di 15 corsi di studio, in 17 insegnamenti, coinvolgendo anche studenti con disabilità per verificare l’accessibilità del servizio. Il gradimento degli studenti è risultato molto alto: il 93,45% delle ragazze e dei ragazzi coinvolti ha espresso parere positivo sulla nuova applicazione, il 67,9% ha trovato la compilazione del questionario digitale più semplice rispetto alla compilazione su carta, mentre il tempo di compilazione è stato percepito come inferiore rispetto a quello del questionario cartaceo nell’82% dei casi.
“L’applicativo online per la valutazione della didattica sarà fruibile da PC, tablet e smartphone – continua la prorettrice Paola Salomoni – e sarà fruibile da tutti: si tratta del primo di una serie di servizi online che vogliamo fornire a tutti gli studenti in una logica di accessibilità mobile. Stiamo anche lavorando per il potenziamento della rete wireless nelle aule e per la messa in atto del nuovo processo organizzativo, che prevede tra l’altro il noleggio di terminali mobili da prestare agli studenti, nel caso in cui non li possiedano”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi