UNIBO. TEMPI DETERMINATI VERSO L’ASSUNZIONE: IL PIANO DELL’ATENEO

Novantaquattro tecnici amministrativi a tempo determinato, nel corso dei prossimi due anni, saranno assunti grazie al piano di assunzioni straordinarie voluto dal Rettore Francesco Ubertini
Bologna – Il Consiglio di Amministrazione dell’Università di Bologna ha approvato la proposta del Rettore che permetterà l’assunzione di novantaquattro unità di personale tecnico-amministrativo oggi assunto a tempo determinato presso l’Alma Mater e trentotto unità di personale esterno.
Fin dal suo insediamento, il Rettore Francesco Ubertini ha infatti presentato un piano di assunzioni straordinarie con l’obiettivo di ridurre l’incidenza dei rapporti a tempo determinato in servizio presso l’Ateneo dall’attuale 9,4% a circa il 5%, ritenuta una percentuale compatibile con le possibilità di assunzione a tempo indeterminato. Il piano si basava sulla possibilità che il legislatore disponesse, come per gli anni passati, la proroga delle graduatorie dei concorsi, in modo da permettere l’assunzione, nell’arco temporale 2016-2019, di 120 dipendenti tecnico-amministrativi con contratto a tempo determinato utilmente collocati nelle graduatorie di concorso.
Poiché il decreto “milleproroghe” del dicembre scorso non è però stato disposto, per poter comunque assicurare il completamento del piano di assunzione, il Rettore ha chiesto al Consiglio di Amministrazione di autorizzare fin d’ora l’anticipazione dei punti organico utili per il turnover futuro e di procedere così con le assunzioni dei tempi determinati collocati in graduatorie in scadenza nel 2016 e 2017.
Già nel mese di dicembre 2015 il Consiglio di Amministrazione aveva approvato la prima annualità del piano, che ha portato all’assunzione di ventisei unità di personale a tempo determinato presso l’Università di Bologna e due esterni. Grazie all’anticipazione proposta dal Rettore e approvata oggi dal Consiglio di Amministrazione, anche i novantaquattro tempi determinati restanti e le trentotto unità di personale esterno saranno così assunti entro la scadenza delle graduatorie.
Da qui a dicembre sarà quindi possibile assumere 50 tempi determinati attualmente in servizio e 28 esterni compresi nelle graduatorie che verranno scorse. Per le graduatorie in scadenza nel corso del 2017 il Consiglio di Amministrazione discuterà, agli inizi del prossimo anno, un’analoga manovra, nell’ambito delle possibilità di assunzione dell’Ateneo.
“L’anticipo del piano straordinario di assunzioni – spiega il Direttore Generale dell’Alma Mater Marco Degli Esposti – dimostra quanto fosse importante per l’Ateneo assicurarsi le professionalità dei colleghi a tempo determinato e tenere fede agli impegni assunti con gli stessi nonché con le Organizzazioni sindacali”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi