Vigili Fuoco: Conapo, bene stralcio aumenti a impiegati da firma contratto

ROMA, 8 FEB 2018 – “Oggi al Dipartimento della Funzione Pubblica è stato firmato il rinnovo del contratto di lavoro dei Vigili del Fuoco riferito solamente agli aumenti medi di 84 euro lordi mensili come per tutto il pubblico impiego. E’ stata invece stralciata dalla firma la parte duramente contestata dal CONAPO relativa alla distribuzione degli 87 milioni di euro che prevedeva di destinare parte di quei fondi agli impiegati del Corpo corrispondendo loro aumenti superiori al resto del pubblico impiego, in alcuni casi anche superiori al personale operativo, mentre il personale in divisa non recupera nemmeno il 30% del grave divario retributivo esistente con gli altri Corpi. Sarebbe stato un grave affronto e chiediamo che i ministri Minniti e Madia modifichino quelle bozze”.

Lo rende noto Antonio Brizzi, segretario generale del sindacato Conapo dei Vigili del Fuoco che ha partecipato alla trattativa, spiegando che “non corrispondono al vero alcune trionfalistiche dichiarazioni stampa con cifre annunciate oltre gli 84 euro, per le quali sarà necessaria un ulteriore firma sulla quale abbiamo sin da subito espresso le nostre riserve se non avverranno le giuste modifiche in favore di chi nel Corpo rischia la vita”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi