VILIPENDIO; STORACE: “SPIACE SILENZIO SALVINI-MELONI SU ASSOLUZIONE”

“Cancellare il reato: c’è ancora Bossi sotto processo”

Roma – “Mi spiace che sulla mia assoluzione in appello dal reato di vilipendio ai danni di Napolitano, si sia registrato l’incredibile silenzio di Matteo Salvini e Giorgia Meloni che, quotidianamente, sparano, evidentemente a salve, contro i Palazzi”. Lo scrive Francesco Storace, leader de La Destra e capolista della Lista Storace Marchini Sindaco. “Ne ha parlato – prosegue Storace – con toni che non mi aspettavo il vicepresidente della regione Lazio, Smeriglio, che pure è di Sel. Loro due, invece, nemmeno una parola, quasi che fossero preda del fragilissimo dubbio di favorire qualche preferenza in più per me domenica con una qualsivoglia dichiarazione. Spero che si risveglino in Parlamento e facciano il loro dovere per abrogare un reato borbonico, mettendoci almeno un po’ di quella voglia di combattere che ha caratterizzato un anno fa, al Senato, Maurizio Gasparri, almeno nell’approvazione della modica parziale della legge sul vilipendio. La sera stessa della sentenza, Berlusconi mi ha invece voluto vedere per gioire con me. Gli ho detto – aggiunge Storace su Il Giornale d’Italia – che a processo per conflitti col Colle c’è ancora Umberto Bossi, pure lui in attesa dell’appello e condannato in primo grado, sempre con Napolitano di mezzo. Si sveglino tutti e la finiscano, con questa storia odiosa che punisce chi dice di no. E non sia la scelta di un candidato diverso da un altro a frantumare il dovere di condurre una battaglia di libertà. Una battaglia che abbiamo condotto a viso aperto, in tribunale e nelle strade della Capitale durante la campagna elettorale. Ora sono tre su tre. Laziogate, ricerca sanitaria e vilipendio, tre vicende durate troppi anni, per terminare con il riconoscimento della mia innocenza. Con l’esperienza fatta – conclude Storace – potrei fare il Ministro di Grazie e Giustizia sicuramente meglio di Mastella. Se fossi stato un politico qualsiasi, avrei incassato la prescrizione e tutto sarebbe finito così, senza pensare. Questa sera, dopo il comizio che Marchini terrà ad Ostia, noi, i candidati, gli amici, quanti vivono nell’attesa del risultato romano questa vigilia elettorale, ci rivedremo dalle 20 alle 22 presso lo Chalet nel Bosco, a Montemario, a due passi dallo Stadio Olimpico”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi