Violenze scuola infanzia Varedo, Piani: subito tavolo lavoro per nuove iniziative a tutela minori

“I fatti contestati a Varedo sono gravissimi e intollerabili. Gli asili, che sono luoghi dove i bambini dovrebbero sentirsi accuditi e protetti, ancora una volta sono stati oggetto di episodi di violenza inaudita”. Così interviene l’assessore alle Politiche per la famiglia, genitorialità e pari opportunità di Regione Lombardia Silvia Piani a seguito dell’arresto per maltrattamenti su minori di una maestra della scuola dell’infanzia avvenuto a Varedo (MB).

TAVOLO DI LAVORO PER VALUTARE INIZIATIVE TUTELA MINORI – “È necessario e urgente valutare provvedimenti per fare in modo che episodi come questi non avvengano più. Nelle prossime settimane – ha anticipato l’assessore – proporrò la costituzione di un tavolo di lavoro con i colleghi di Giunta, il Garante per l’infanzia e i rappresentanti dei genitori e degli educatori, al fin di valutare specifiche ed ulteriori iniziative per tutelare i minori da violenze e abusi di qualsiasi genere”.

TELECAMERE NEGLI ASILI – “Ritengo anche che l’utilizzo delle telecamere negli asili – ha proseguito Piani – tutelerebbe i minori da eventuali abusi e violenze. È altresì necessario investire in formazione del personale e in forme di prevenzione da stress. La capacità di ogni insegnate a saper gestire episodi di stress è un elemento imprescindibile che andrebbe valutato caso per caso, intervenendo in forma preventiva qualora emergano elementi preoccupanti”. “Quello che è certo – ha concluso conclude l’assessore – che episodi come quelli di Varedo devono essere oggetto di punizioni esemplari, senza nessuno sconto. Garantiremo il massimo impegno affinché i nidi e le scuole dell’infanzia siano luogo di crescita e apprendimento, la tutela della famiglia rappresenta una priorità del mio assessorato e del presidente Fontana”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi